Cibus - 21° Salone Internazionale dell'Alimentazione

 

Olio extravergine di oliva puro, l’orgoglio della tradizione Congedi

Nelle suggestive campagne di Terra d’Otranto, a ridosso della selvaggia fascia costiera di Ugento lambita dallo Ionio, la famiglia Congedi segue da 4 generazioni la missione di portare sulle vostre tavole un purissimo olio extravergine di oliva, simbolo di salute, bontà e longevità. Il cambio generazionale della nostra famiglia al timone del Frantoio Oleario Congedi, ci ha permesso di fondere insieme tutto il sapere tramandato dai nostri padri contadini, con elementi di avanguardia tecnologica nel settore agricolo, sempre e solo secondo criteri di sostenibilità ambientale e di difesa delle biodiversità. La nostra conquista, frutto di sacrifici e tanta passione per il nostro lavoro, è stata quella di introdurre nel mercato agroalimentare italiano, delle varietà di olio EVO 100% italiano con certificazione di qualità e dalle proprietà organolettiche spiccatamente ‘Top di gamma’.

 

Nella storia della famiglia Congedi nasce il coraggio e la passione per la nostra terra

Sui nostri terreni baciati dal sole, varietà autoctone di alberi di ulivo crescono rigogliose, seguendo il ciclo naturale delle stagioni, condizione essenziale per avere frutti di qualità. Questo squarcio naturale di bellezza, tipico della Puglia, rimanda con la mente a più di un secolo fa. Correva l’anno 1917 quando la rivoluzionaria Luce Congedi fece delle terre ereditate dal padre in territorio ugentino un’inestimabile realtà produttiva dell’olio di oliva nel Salento. Il coraggio di questa donna, in un’epoca in cui solo gli uomini potevano osare, è stato la culla dell’intraprendenza della famiglia Congedi, vero e proprio vessillo che guida la mission dell’azienda.

Dopo di lei, il primogenito Antonio Congedi, mastro frantoiano, si spinse verso l’innovazione del processo di trasformazione delle olive, cavalcando il suo tempo e sfidando lo stato generale di abbandono che ha caratterizzato l’estremo sud Italia per tanto tempo. E così, con il passaggio del Frantoio Oleario Congedi al primogenito Luigi nel 1989, arriva la fase dell’evoluzione tecnologica e del progresso agricolo. Una transizione rinvigorita dalla quarta generazione della famiglia Congedi, i due figli Ettore e Matteo che, terminati gli studi, contribuiranno a rendere la produzione dell’olio extravergine di oliva completamente ecosostenibile.

 

Nel ciclo produttivo il segreto per ottenere un olio EVO di qualità made in Salento

La produzione di un olio extra vergine di oliva certificato con un elevato Standard Qualitativo di autentica qualità, in un periodo storico in cui tutto viaggia veloce a scapito della qualità, è un obiettivo raggiungibile solo attraverso tantissima pazienza, dedizione e coraggio. L’importanza fondamentale data dalla nostra famiglia al ciclo produttivo dell’azienda rispecchia sapientemente questo intento di radicare un’immagine di fiducia e di fedeltà nella mente dei nostri clienti, preservando, in primis, l’eccellenza del nostro prodotto.

Il ciclo produttivo dell’olio di oliva descrive il processo di trasformazione che, dalla raccolta delle olive, giunge alla produzione dell’olio extra vergine, che verrà imbottigliato e distribuito secondo i canoni dell’Elevata Certificazione di Qualità. In questo delicato passaggio, la preziosa esperienza della nostra tradizione contadina è stata supportata da macchinari e tecniche di nuova generazione, permettendo di ottenere un prodotto finito integro di tutte le sue preziose virtù nutrizionali.

Per ottenere un purissimo olio extravergine di oliva, la nostra Azienda segue scrupolosamente questi passaggi:

  • La raccoltadelle olive, che avviene in autunno da ottobre fino a dicembre. Per produrre un olio autenticamente extravergine, le olive sono raccolte direttamente dalla pianta, nella fase fenologica della maturazione dei frutti (la fase invaiatura). La tecnica di raccolta può essere sia manuale, attraverso la brucatura a mano, oppure meccanica per scuotimento, in base alla varietà dell’albero di partenza. I frutti, sono raccolti in cassette areate e portate in frantoio il prima possibile, al fine di scongiurare fenomeni di ossidazione e macerazione, dove si avvia la prima frase del processo di trasformazione. Sono, poi, sottoposti ad un’attenta defogliazione delle foglie marce e altri residui, prima del lavaggio;
  • La frangitura delle olive è un elemento chiave del processo di produzione e va ad incidere direttamente sulle qualità nutrizionali ed organolettiche dell’olio. Il simbolo della dieta mediterranea, considerato dalla scienza medica un vero e proprio integratore della salute, ha bisogno di conservare tutte le sue virtù per donare i suoi benefici a tavola. Il processo di frangitura meccanicanella tradizione Congedi consente un’azione di forte lacerazione e sminuzzamento di polpa, nocciolo e buccia, lascando l’olio praticamente integro di tutti i suoi componenti originari;
  • Nella fase successiva di gramolatura, o gramolazione, la pasta delle olive salentine, viene tenuta ad una temperatura di 24-27°, per favorire una positiva azione enzimatica, rompere l'emulsione fra acqua e olioed aggregare le micelle d'olioin gocce più grandi.
  • Infine, il nostro processo di estrazione dell’olio di oliva si avvale del sistema di centrifugazione continuo, che ci permette di ottenere un’alta presenza dei preziosi antiossidanti e delle sostanze fenoliche tipiche di questo alimento, lasciando inalterate le sue sostanze aromatiche.

 

Sostenibilità ambientale in agricoltura: il ‘cuore pulsante’ nella mission del Frantoio Oleario Congedi

Non solo passione per “le cose fatte per bene” e il raggiungimento di eccellenti standard qualitativi, ma nella mission della famiglia Congedi è contemplato anche l’amore per l’ambiente e il contenimento di azioni distruttive nei confronti dello stesso. Da diversi anni, il Frantoio Oleario Congedi investe sulla sostenibilità ambientale, puntando sul risparmio energetico, l’azzeramento degli scarti di produzione e la campagna plastic free. L’intero fabbisogno energetico dello stabilimento è garantito dalla presenza di un impianto fotovoltaico di ultima generazione, installato fin dal 2010.

Nella politica di riciclo degli scarti, nell’oleificio si recupera anche la sansa, da cui si ricava il fertilizzante agricolo e il nocciolino di sansa, utilizzato come combustibile ecologico per riscaldare lo stabilimento e per alimentare il ciclo produttivo dell’olio.

 

Quando qualità e bontà coincidono

Accanto alle gustose varietà di olio EVO 100% italiano proveniente da cultivar radicate nel Salento, il Frantoio Congedi produce prodotti tipici salentini tra  più amati della tradizione. Verdure e ortaggi di stagione sono preparati nella conservazione nei sott’oli, nelle creme, nei pesti e nei sughi, come pomodorini, peperoncino, cime di rapa e olive Cellina e Leccino in salamoia.